Progetti

LIMBO NEUTRALE

LIMBO NEUTRALE è il titolo del romanzo scritto dal chitarrista Marco Germani nel 2012, ma il libro è il punto di partenza di un progetto molto vasto: è stato pubblicato il CD LAND OF NEUTRALITY, che rappresenta l’ideale colonna sonora del romanzo; è stato prodotto dallo stesso Germani sotto la sua etichetta After Life Music Dimension e vi hanno partecipato come ospiti artisti e amici dell’etichetta. Questo CD “fisico” è stato stampato in edizione limitata. In seguito è stato pubblicato su tutti i portali musicali l’album in versione digitale, in un’edizione estesa e riarrangiata (ben 34 brani, uno per ogni capitolo del libro) che prende lo stesso titolo del romanzo, cioè LIMBO NEUTRALE.

Legata alla parte prettamente musicale vi è poi la parte “visiva” che consiste in una serie di videoclip e in un progetto grafico (disegni, illustrazioni, fumetti) (la parte video è curata da Elisa Collimedaglia e quella grafica da Marco Tramontini).


La storia del romanzo è di genere fantascientifico/cyber-punk: una rock-star si ritrova imprigionata in una dimensione parallela, una sorta di limbo, senza più ricordi nè sentimenti. È costretto a combattere per tornare a casa e in gioco non c’è soltanto la sua vita, ma il destino dell’intera umanità, ormai sull’orlo della catastrofe.

Nel 2019 esce il secondo capitolo del romanzo, LIMBO NEUTRALE: REGRESSIONE: Sono trascorsi sette anni dagli eventi del primo capitolo, l’umanità non si è ancora ripresa, ma una nuova generazione cresciuta allo sbando spera in un futuro migliore. Mr. Germani, il rocker indomito e smemorato, in quale dimensione si trova? Intanto la Terra è minacciata da vecchi e nuovi nemici, chi la salverà?

Entrambi i libri sono disponibili su Amazon:

        

Pagina FB ufficiale di Limbo Neutrale: https://www.facebook.com/LimboNeutrale

Sito ufficiale: http://www.limboneutrale.it/


N.D.E.

Secondo album solista di Marco Germani, N.D.E. è l’acronimo per “Near Death Experience”, che significa “esperienza di pre-morte”, un’espressione che nel concept-album assume diverse sfaccettature metaforiche. Tramite l’ascolto delle dodici tracce inedite si percepisce il senso di un viaggio, che preso alla lettera può essere l’esperienza del celebre tunnel che porta all’aldilà luminoso, ma che simbolicamente assume il significato di un percorso attraverso se stessi, dal buio alla luce, da un momento negativo della vita alla sua felice risoluzione, dalla disperazione alla speranza. Si tratta di un album con molte sonorità: dal rock, all’industrial, all’elettronico e sperimentale. E’ un lavoro interamente autoprodotto e vede la partecipazione di diversi cantanti e musicisti amici o legati ad After Life Music Dimension, l’etichetta indipendente dello stesso Germani, come ad esempio il tastierista Mauro Sabbione, ex Matia Bazar. La grafica del libretto ha come protagonista il concept fotografico realizzato da Elisa Collimedaglia. È pubblicato sia su CD, sia in versione digitale e distribuito su tutti i principali portali.

-> A questo link dropbox è possibile scaricare, oltre ai brani, l’intero concept grafico e fotografico e i testi.

Sono stati realizzati i seguenti VIDEOCLIP tratti dall’album:

“Welcome To After Life” è la prima traccia dell’album, introduce il concept dell’esperienza di pre morte : è una sorta di incubo, di coma, di visione del tunnel che porta verso una dimensione ignota. È caratterizzato dall’alternanza di buio e luce e da voci e immagini confuse e misteriose.

“Running Out Of The Tunnel” richiama l’esperienza del tunnel con la luce che si intravede al termine di esso. Vi sono citazioni di celebri film muti, che simboleggiano visioni oniriche e sono metafore di sentimenti ed esperienze umane.

“Disturbing Awareness”: nel brano è presente una parte recitata in antico egizio: si stratta di una preghiera alla dea Iside. È interpretata da Rita Partini, arpista e cantante. Il video richiama il concept generale dell’album e rappresenta una sorta di visione onirica con una figura femminile positiva che potrebbe essere di aiuto al protagonista nel suo difficile percorso.

“Too bad to be true” rimanda alla morte, a un incubo, ai film horror.

 


REGRESSION

5 full tracks, una intro e una outro e 4 interludi per un concept album sulla regressione e il disagio di un individuo che ha viaggiato nel limbo con il precedente album (Near Death Experience), per poi tornare alla vita e non sentirsi minimamente rappresentato da una società sempre più allucinata.

Scritto in collaborazione con Sofia Bonardi (che interpreta la terapeuta e la voce interiore di Mr. Germani), presenta un featuring di Ivano Bonizzoni al basso nella prima traccia e un duetto (Sour Soul) scritto insieme a Diego Consiglio, in Abreaction e Personality Disorder è presente alla batteria Riccardo Ferraresi.

L’album è presente su Spotify, iTunes e tutti i principale portali.

I videoclip tratti da Regression: